Inter, sfuma il sogno Champions: battuto dal Barcellona 2-1

Il Barcellona B elimina l’Inter dalla Champions League. Nonostante le assenze dei big i catalani riescono ad espugnare San Siro grazie ai due nuovi baby gioielli: Carles Perez prima, Ansu Fati mandano la squadra di Conte in Europa League. L’Inter perde in casa la partita più importante di quest’anno ed esce dall’Europa del calcio che conta. Ma lo fa a testa alta. Antonio Conte catapultato in un girone di ferro non poteva fare e chiedere di più ai suoi giocatori. La qualificazione agli ottavi è sfumata nelle prime gare di Champions semplicemente perché il tecnico salentino doveva e deve continuare a dare un’anima ed un gioco ad una squadra che aveva smarrito la retta via. Nella gara dell’anno sono, poi, mancati dei giocatori fondamentali che avrebbero potuto dare il loro contributo. Il passaggio del turno sarebbe stato il coronamento di un sogno ma non si è avverato. I 72mila spettatori, record assoluto di incasso per un evento sportivo in Italia, che hanno riempito San Siro hanno creduto fino alla fine al sogno qualificazione ma hanno dovuto fare i conti con la realtà. Il Barcellona senza Messi ed altri big con in campo le seconde linee e baby promesse ha dimostrato di essere di un livello superiore rispetto ai nerazzurri. L’undici di Conte ha giocato bene fino al vantaggio dei catalani poi si è perso per ritrovarsi solo nel finale del primo tempo grazie al gol del pareggio di Lukaku. I nerazzurri vogliono il pareggio, corrono su ogni pallone ma anche per l’assenza di uomini chiave, da Sensi a Candreva, ed altri non in forma non può e non riesce a fare di più. Ci mette il cuore, la voglia tutta ma anche complice la sfortuna, per alcuni gol annullati per millimetrici fuorigioco, e mancanza di lucidità sotto porta non riesce a trovare il gol. Quel gol meritato già nei primi minuti che non è arrivato come negli ultimi istanti della gara. Ora Conte giocherà in Europa League e dovrà pensare al campionato. Ma a gennaio la società se vuole veramente iniziare a scrivere una nuova pagina della storia nerazzurra deve correre ai ripari ed investire nel mercato di gennaio acquistando almeno due centrocampisti ed un attaccante per arrivare a fine stagione e preparare la prossima da assoluti protagonisti in Italia e nel calcio europeo che conta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com