Inter fermata dalla Roma ma la Champions è più vicina

Lo scontro Champions tra Inter e Roma finisce in parità. Nel big match di San Siro tra nerazzurri e giallorossi finisce 1-1. La squadra di Spalletti quasi ipoteca la qualificazione nell’Europa del calcio che conta. Ranieri dovrà aspettare fino all’ultimo giro di orologio per portare la Lupa in Champions. L’Inter ha giocato una buona partita nonostante sia andata sotto, dopo solo 14 minuti, grazie ad un gran bel gol di El Shaarawy. La Roma gioca solo di rimessa, fa giocare l’Inter, la aspetta e cerca di colpirla in contropiede. Nel primo tempo ci riesce. La ripresa propone un film diverso perché i nerazzurri ci mettono soprattutto il cuore per arrivare ad un pareggio meritatissimo con Peresic al 61′. E ci riescono anche, a tratti, con un bel gioco.

La Roma parte bene nei primi minuti e impensierisce Handanovic con Dzeko e Kolarov. L’Inter risponde con Lautaro su colpo di testa miracolosamente salvato sulla linea di porta dal portiere giallorosso. I padroni di casa attaccano ma a segnare sono gli uomini di Ranieri che, al minuto 14, vanno in vantaggio con El Shaarawy, che  da fuori area mette la palla dove Handanovic non può arrivare.

L’Inter alza il baricentro giocando soprattutto sulle corsie laterali: nell’area della Roma arrivano tantissime palle ma nessun nerazzurro riesce a trasformarle in gol. La Roma arranca e in un modo o nell’altro, riesce sempre a salvarsi.

Nella ripresa la Roma cala sia dal punto di vista fisico che mentale: di gioco no perché tenta solo il contropiede. L’Inter ci crede e trova il pareggio con Perisic, al 61′, su cross di D’Ambrosio che supera Mirante di testa. L’Inter, dopo il ko con la Lazio e il pari con l’Atalanta, rinvia nuovamente l’appuntamento con la vittoria a San Siro, ma a cinque turni dal termine i nerazzurri hanno più di mezza Champions in tasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com