Inps. Quattordicesima restituita in 36 mesi senza sanzioni

 

I 500 mila italiani che nel 2010 hanno percepito indebitamente la quattordicesima dovranno restituirla in 36 mesi. Ad annunciarlo è il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua, ospite del programma di Rai Radio 1 ‘Prima di tutto’. Il numero uno dell’istituto di previdenza sottolinea che per tutti coloro che hanno usufruito di questa somma di denaro non è prevista alcuna sanzione né interessi. Una decisione questa, precisa Mastrapasqua, adottata per andare incontro a tutte quelle persone che o per errore o “per altro” hanno percepito la quattordicesima senza averne diritto. Per quanto riguarda la riforma delle pensioni, invece, il presidente dell’Inps ha affermato che è “impensabile pensare di riformarla, sarebbe un brutto segnale per il paese e per l’Europa. Possono essere ipotizzati degli aggiustamenti da mettere in atto nel breve e medio termine”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com