Inps: cassa integrazione in calo, ma situazione non migliora

Notevole calo per la cig ad aprile. Stando ai dati diffusi dall’Inps, infatti, le ore autorizzate sono state 86,2 milioni, in calo del 13,6% rispetto a marzo (99,7 milioni). Dunque, rispetto ad aprile dello scorso anno, c’è stata una riduzione del 5,4%. Nei primi quattro mesi del 2012 sono state richieste 322,85 milioni di ore, in linea con il primo quadrimestre 2011. Nel primo quadrimestre dello scorso anno, le ore di cassa integrazione autorizzate sono state 322,93 milioni. Per quanto riguarda la disoccupazione, a marzo sono state presentate circa 80 mila domande con un lieve aumento (+1,5%) rispetto a marzo 2011 (quando le domande erano state 79 mila). Le domande di mobilità presentate, sempre a marzo, sono invece state 8.700, contro le oltre 10 mila (-14%) di marzo 2011.

In relazione invece alle categorie specifiche, si può notare come la cassa integrazione ordinaria (Cigo) ad aprile è leggermente diminuita (-4%) rispetto al mese precedente, passando da 28,4 a 27,2 milioni di ore. In confronto ad aprile 2011, invece, si evidenzia un forte incremento (+41,5%): ad aprile 2012, infatti, sono state autorizzate 27,2 milioni di ore, contro i 19,2 milioni di aprile 2011. Causa di tale incremento, il settore industriale, dove le autorizzazioni sono aumentate del 50,2% rispetto ad aprile 2011, e in modo più contenuto al settore edile, che ha registrato un aumento del 20%.

In controtendenza invece, gli interventi straordinari (Cigs): il numero di ore autorizzate ad aprile 2012, pari a 29,9 milioni, risulta inferiore del -11,3% rispetto ai 33,7 milioni dello scorso mese di marzo, e del -27,7% rispetto al mese di aprile del 2011, quando furono autorizzate quasi 41,4 milioni di ore. Anche in questo caso, rileva sempre l’Inps, è il settore industriale a determinare la variazione, negativa questa volta, con un calo del 28,9% rispetto alle ore autorizzate ad aprile 2011. Diminuiscono anche gli interventi in deroga (Cigd): i 29 milioni di ore autorizzate ad aprile 2012 hanno determinato una diminuzione del 4,9% rispetto al mese di aprile dello scorso anno, con 30,5 milioni di ore, ed un più consistente -22,9% rispetto al mese di marzo 2012, con 37,6 milioni di ore autorizzate.

Secondo Mastrapasqua, presidente dell’Inps, la flessione delle richieste di cassa integrazione ad aprile (-13,6% su mese e -5,4% su anno) “é un dato ciclico, stagionale, ma l’andamento del primo quadrimestre nel suo complesso resta in linea con quello dello scorso anno. E questo conferma che la situazione del sistema economico e produttivo resta critica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com