Indonesia. Incidente Superjet russo: iniziato recupero cadaveri

I soccorritori indonesiani hanno cominciato questa mattina a estrarre i corpi intrappolati nella carcassa del Sukhoi Superjet-100, che si è schiantato tre giorni fa in Indonesia. I resti di sei persone sono già stati elitrasportati all’aeroporto di Halim, a Giacarta, ha detto un responsabile dei soccorsi a Cijeruk. Nell’incidente potrebbero essere morte 45 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Ieri erano stati scoperti 12 cadaveri. Le operazioni di recupero delle spoglie non dovrebbero concludersi prima di “due o tre giorni”, ha riferito il responsabile dei soccorsi. Il recupero è reso particolarmente complicato dal territorio piuttosto impervio: l’aereo si è schiantato su un fianco del Monte Salak, vulcano di 2.211 metri a circa 80 chilometri da Giacarta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com