Indignati. Usa scoppia il caos, arresti e feriti

Gli scontri di ieri avvenuti ad Oakland in California, tra i manifestanti di Occypy Wall Street e la polizia, ha portato all’arresto di cento persone ed il ferimento di 8 di essi. I partecipanti al corteo pacifico, erano circa tremila, ma un centinaio di militanti, incappucciati e vestiti di nero, hanno iniziato a distruggere tutto quello che avevano davanti. La Polizia ha quindi risposto con lacrimogeni e proiettili di gomma, ed è scoppiato il caos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com