India: tribunale dice sì al sesso prima del matrimonio

In India, è stato rotto il tabù sul sesso prematrimoniale. Un tribunale indiano ha stabilito che una coppia ”che ha rapporti sessuali” prima del matrimonio, ha gli stessi diritti di un uomo e una donna legalmente sposati. Secondo quanto riferisce oggi il quotidiano The Hindu, l’Alta Corte di Madras (Chennai), nello stato meridionale del Tamil Nadu, ha detto che un celibe che ha raggiunto i 21 anni di età e una donna nubile di 18 anni ”hanno tutte le libertà garantite dalla Costituzione” e ”se decidono di avere una relazione sessuale devono essere considerati come marito e moglie”. Sorprendentemente, i giudici hanno poi aggiunto ”che lo scambio di ghirlande o di anelli oppure la registrazione dell’unione è solo per soddisfare una prassi religiosa o una consuetudine sociale.” La maggior parte dei matrimoni in India sono combinati dai genitori degli sposi in base alla casta e al ceto sociale, ma soprattutto nelle metropoli sono sempre più frequenti le convivenze e le coppie di fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com