India, stupra figlia dicendo ‘è normale’

NEW DELHI. Un operaio indiano ha stuprato per sei mesi la figlia di 13 anni a Gurugram, vicino a New Delhi, facendole credere che ‘un rapporto fisico fra padre e figlia avviene normalmente in tutte le famiglie’, ma alla fine è stato denunciato dalla moglie ed arrestato.

La vicenda è raccontata dal quotidiano Hindustan Times il quale precisa che l’uomo, di 37 anni, vive nel villaggio di Pataudi insieme alla seconda moglie e quattro figli. Il più grande dei quali è la bambina avuta con una prima consorte.
L’ispettrice di polizia Poonam Singh ha dichiarato al riguardo che il genitore è stato arrestato ed interrogato a fondo sulla vicenda. La cosa incredibile – ha aggiunto – è che non appare rammaricato o con senso di colpa. Si è comportato normalmente e quello che è scioccante è come abbia manipolato la figlia per farle credere che l’abuso sessuale è abituale in ogni famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com