India. Pescatore ucciso, arrestati e rilasciati capitano e vice di nave

Sono stati arrestati nella giornata di ieri e rilasciati subito a Chennai il comandante ed il suo vice, entrambi del cargo Grietj, battente bandiera di Antigua e Barbuda. I due di nazionalità tedesca, sono accusati di aver ucciso il 18 marzo scorso, un pescatore indiano a 10 miglia nautiche al largo delle coste del Tamil Nadu, in acque territoriali indiane. Lo riferisce oggi la stampa a New Delhi. Vicenda simile a quella che ha visto coinvolti i due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, il 15 febbraio 2012 al largo del Kerala. La nave,  sotto il comando del capitano Albrecht Wolsgang e del suo vice Stephen Hinksoth ha urtato prima dell’alba del 18 marzo una imbarcazione di fibra in panne con tre pescatori a bordo. Uno dei quali, Anand, di 45 anni, ha perso la vita ed il suo cadavere, scrive The Times of India, è stato ritrovato cinque giorni dopo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com