Inchiesta Tav: arrestata Maria Rita Lorenzetti

Maria Rita Lorenzetti, ex presidente della regione Umbria, questa mattina è stata arresta e si trova ora agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sul nodo fiorentino dell’alta velocità. L’accusa sarebbe, secondo quanto riferito del suo avvocato, Luciano Ghirga, inquinamento probatorio. L’indagine della procura di Firenze aveva portato a indagare 31 persone e a gennaio i carabinieri del Ros avevano eseguito perquisizioni in tutta Italia. L’ex presidente della Regione Umbria aveva già ricevuto un avviso di garanzia, nella sua veste di presidente dell’Italferr, con le ipotesi di corruzione, associazione a delinquere e abuso di ufficio.

Circa redazione

Riprova

Ha violentato la cugina dodicenne, fermato ventitreenne

Un giovane di 23 anni è stato arrestato dai carabinieri di Riccione con l’accusa di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com