Incendio al Castello di Okinawa, patrimonio Unesco

Un grande incendio ha investito e distrutto il castello di Okinawa, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. L’edificio principale della struttura è stato avvolto dalle fiamme. Inutile l’intervento dei vigili del fuoco che hanno provato a limitare i danni. Restano al momento ignote le cause del rogo. Incendio al castello di Okinawa. Si esclude la presenza di vittime, danni ingenti alla struttura.

 L’edificio principale del castello è stato divorato dalle fiamme. L’incendio è divampato in mattinata e si è propagato in poco tempo avvolgendo la struttura principale dello splendido castello. Sul posto sono intervenuti decine di pompieri e dieci autobotti che non sono sono riusciti a salvare la zona dove si è originato il rogo.

Il bilancio non presente vittima o feriti, ma il danno culturale e artistico è considerato ingente. Il castello di Okinawa, o meglio il castello di Shuri, oltre che Patrimonio dell’Unesco è uno dei principali poli turistici della zona. Fu edificato durante il regno Ryukyu. Rimase gravemente danneggiato dai bombardamenti americani nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Il castello fu restaurato e successivamente aperto al pubblico. Le cause dell’incendio Sono ignote al momento le cause dell’incendio divampato nell’edificio principale del castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com