In sicilia “i gay sono malati”: polemiche sul sacerdote

“Altro che macina al collo sono MALATI” queste le forti dichiarazioni sugli omosessuali, postate su facebook, da don Salvatore Vaccaro, sacerdote della parrocchia di Chiaromonte Gulfi, un paese siciliano, di circa 8 mila persone.

Il vescovo, monsignor Carmelo Cuttitta, ha preso le distanze dall’accaduto, ha dichiarato “il riferimento alla omosessualità come malattia in un post da parte di un sacerdote sono state quanto mai inopportune”. Le scuse del monsignor Cuttitta “a quanti si sono sentiti offesi e feriti da tali parole”. Ha concluso: “ogni persona umana va accolta per quello che è, ne deve essere tutelata la dignità e il rispetto profondo al di differenza di carattere, di color della pelle e della propria identità sessuale”. A riguardo di questo tema delicato, è stato l’incontro tra il monsignor Cuttitta, il presidente di Arcigay Ragusa, Emanuele Micilotta e la vice presidente Jenny Cultrona.

Emilia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com