In Italia è primavera: ma al Nord durerà poco

L’Italia saluta la primavera con temperature miti e sole nella maggior parte delle Regioni. La perturbazione che ha attraversato il Belpaese in questi giorni, infatti, sta raggiungendo i Balcani e la Grecia e lascia il posto al  bel tempo soprattutto nel Nord Italia. Ma si tratta solo di una breve parentesi.  L’alta pressione infatti garantirà tempo stabile, ma al Nord già sabato si prevede l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica (la numero 9) che  porterà nuvolosità nel fine settimana anche in parte del Centro, mentre il Sud potrà godere di sole e clima gradevole per tutto il weekend. Oggi cielo sereno e limpido al Nord, Toscana, Lazio e Sardegna, ma con più nuvole al mattino sull’alto Adriatico. Nelle altre regioni nubi più insistenti con piogge sparse in Puglia, Basilicata e Calabria, in mattinata anche sul medio Adriatico, ma con tendenza al miglioramento fra tardo pomeriggio e sera.

Sarà una giornata ventosa quasi ovunque per venti di Maestrale che potranno raggiungere anche i 60-80 km/h al Centrosud. Venti di Foehn al Nordovest dove le temperature massime subiranno una repentina crescita fino a punte di 18 gradi. Termometri in calo invece in buona parte del Centrosud dove le massime si fermeranno a valori sotto la media in molte zone.

Venerdì alta pressione in rinforzo e bel tempo ovunque. Qualche nuvola in più tra Toscana e Liguria. Temperature minime in calo, massime in aumento, soprattutto al Nordovest. Clima in generale mite. Sabato tempo stabile, ma nel pomeriggio tendenza al peggioramento a Nordovest per i primi effetti della perturbazione numero 9. Domenica nuove piogge, soprattutto al Nord La settimana Santa si aprirà con tempo estremamente variabile, la situazione dovrebbe stabilizzarsi proprio nei giorni di Pasqua, ma potrebbe esserci un calo delle temperature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com