Imprenditori dello sport: nasce una nuova categoria

Nella mattinata di  venerdì 9 aprile 2021, nella sala conferenze di Confcommercio Trentino, alla presenza del Presidente Giovanni Bort, del Presidente dell’Associazione Attività di Servizio del Trentino Mario Oss e del direttore di Confcommercio Trentino Dott. Giovanni Profumo, è stata presentata e ufficializzata l’adesione del gruppo Imprenditori e professionisti del settore sportivo all’Associazione Attività di Servizio. Oltre ai presenti in sala, molti imprenditori del settore sportivo erano connessi da remoto alla riunione.

Il gruppo, aperto a chiunque operi imprenditorialmente e professionalmente nel settore, vede per la prima volta unirsi, aderendo a Confcommercio Trentino, il comparto dell’imprenditoria sportiva, che specie in questo ultimo anno ha subito maggiori perdite dovute alle chiusure ed alle restrizioni per l’attuazione delle misure di contrasto al Covid-19.

Lungi dal voler essere una rete di professionisti uniti solo dalla difficoltà del momento, gli imprenditori dello sport trentino hanno sentito l’esigenza di fare squadra per uscire insieme da questo difficile momento socio-economico ma anche per creare i presupposti di rappresentanza di un comparto che, senza considerare il moltiplicatore dell’indotto, rappresenta l’1,7 % del PIL del Paese. Questo deve far comprendere quanto le restrizioni abbiano inciso su un corretto stile di vita e, di conseguenza, su tutto il comparto dell’impresa sportiva.

È evidente, non solo in termini sociali, l’impatto che le chiusure di molte delle attività collegate al settore sportivo ha determinato nel Paese e nel territorio trentino, quest’ultimo caratterizzato proprio da una forte cultura e vocazione sportiva. La provincia di Trento è da anni in testa alle classifiche nazionali per sportivi praticanti e, pertanto, si ritrova, proprio in funzione ai grandi numeri legati alla pratica sportiva e ai servizi offerti, a subire il danno più grande, con il rischio concreto di chiusura di molte attività e di perdita di una cultura del benessere attraverso l’esercizio fisico, diffusa e consolidata negli anni nella popolazione residente.

Il Presidente Mario Oss e il Presidente di Confcommercio Trentino Giovanni Bort hanno con grande piacere accolto l’iniziativa dei nuovi associati con l’impegno, sempre presente nel supporto alle realtà economiche aderenti a Confcommercio per tramite delle singole Associazioni di Categoria, di affiancarle nelle loro esigenze peculiari e che sorgeranno per lo sviluppo ulteriore della propria attività professionale.

Da subito verrà istituito un tavolo di lavoro per individuare e tradurre concretamente le prime linee programmatiche in un documento, da sottoporre alle Istituzioni provinciali, che affronti i prossimi mesi valutando reali e concrete possibilità di riapertura delle attività nonché ogni ulteriore necessaria misura di intervento economico a sostegno della categoria con ristori e indennizzi che tengano conto dell’effettivo periodo di chiusura ancora in essere oltre che degli importanti investimenti in termini di adozione delle misure di contrasto al Covid-19 che sono stati effettuati nei mesi estivi del 2020 ma che, purtroppo, non sono stati sufficienti a garantire lo svolgimento delle attività lavorative.

Hanno dato corpo e vita agli Imprenditori e professionisti del settore sportivo Alessandro Menegaldo, Michele Bertoldi e Armando Defant, i quali hanno trovato piena condivisione in un gruppo di rappresentanti le diverse realtà che vanno dalle palestre fino ai personal trainer e agli istruttori tra i quali hanno aderito da subito: Michele Bertoldi, Stefano Bonafini, Alessio Bray, Pierandrea Buselli, Alessandro Consoli, Silvia Corradini, Franco Dalla Mora, Giacomo Dalsasso, Armando Defant, Paola Dell’Agnolo, Jacopo Dellai, Ilaria Eccher, Alfredo Limonta, Thomas Mair, Roberta Maule, Alessandro Menegaldo, Marika Moser, Karin Nardelli, David Nicoli, Maria Giulia Prevost Rusca, Fabio Sartor, Rosalia Tait, Paola Valduga,

 

 

 

 

Circa Redazione

Riprova

Stop contributi autonomi e professionisti, Orlando firma il decreto

Stop al pagamento dei contributi per autonomi e professionisti, Andrea Orlando ha firmato il decreto. “Il Ministro …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com