Imprenditore si suicida nell’avellinese

Ancora una vittima della crisi. Questa volta a non reggere al peso delle crescenti difficoltà economiche, è stato un piccolo imprenditore campano, che si è tolto la vita negli uffici della sua falegnameria a Baiano, in provincia di Avellino. L’uomo, G.L. queste le sue iniziali, si è sparato un colpo di fucile all’interno dell’azienda in via Calabricito.

L’uomo era divorziato e già da un po’ di tempo era preoccupato per i problemi finanziari da cui era coinvolta la sua piccola fabbrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com