Il presidente della Provincia di Napoli ‘litiga’ con l’ italiano: gaffe al WUF di Napoli

 

Il presidente della Provincia di Napoli deve aver sudato le fatidiche sette camice durante il suo intervento al World Hurban Forum 6 che si svolge in questi giorni a Napoli. Nel portare i saluti dell’ente provinciale del capoluogo campano l’onorevole, perché Luigi Cesaro è anche un deputato della Repubblica italiana eletto tra le fila del Pdl, spesso si trova in difficoltà con l’italiano. Sarà stata l’emozione o forse lo stress ma il numero uno della provincia di Napoli litiga diverse volte con la lingua italiana. Avrà fatto fare un gran figurone al dialetto napoletano ma, da una autorità politica, ci si aspetta un italiano ‘almeno accettabile’. La credibilità della classe dirigente è già ai minimi storici e questi interventi, soprattutto davanti ad una platea mondiale come quella del World Hurban Forum, non fanno tanto bene alla politica italiana. Non ce ne voglia il presidente/onorevole perché, anche se leggeva il suo discorso, spesso, come dimostrano le immagini che si possono vedere cliccando sul link che si trova a fine articolo, ha suscitato l’ilarità di diverse autorità presenti nelle prime file proprio perché mischiava il napoletano all’italiano.  Il dialetto, quel grande dialetto che è il napoletano, resta, così, l’unico vincitore dell’intervento del presidente Cesaro.

L’intervento può essere seguito al seguente link http://webtv.un.org/watch/world-urban-forum-6-statement-by-the-president-of-the-province-of-naples-mr.-luigi-cesaro/1820424375001 tratto dal sito ufficiale della WebTv dell’UN sezione World Urban Forum.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com