Il Papa in udienza: “L’abitudine rende incapaci di comprendere il mistero del Natale”

Quando subentra l’abitudine si diventa incapaci di “stupore” e di comprendere il “mistero di Dio che si è fatto uomo”: così il Papa, benedetto XVI, ha parlato ai fedeli nell’udienza del mercoledì appena dopo la conclusione delle festività natalizie. Come per ogni altro aspetto del reale, l’abitudine rischia di diventare anche per la fede un male oscuro che toglie luce e splendore al rapporto con Dio. “Il fatto che Dio si sia fatto carne – ricorda il Papa – è una di quelle verità cui ci siamo abituati, che quasi non ci colpisce più la grandezza dell’evento”. Davanti alle oltre 2000 persone presenti in aula Paolo VI, Benedetto XVI ha continuato a riflettere sul senso del Natale, appena passato. “In questo periodo natalizio – ha osservato – a volte si e colpiti dagli aspetti esteriori, dal coloro della festa e non dal cuore dell’annuncio cristiano, qualcosa di assolutamente impensabile che solo Dio poteva concepire”.

Circa redazione

Riprova

Mafia, infiltrazioni appalti pubblici: 7 arresti a Sciacca

I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e della compagnia di Sciacca hanno …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com