Il Papa in Messico: “Non spegnete il sorriso dei bambini”

“Non spegnete mai il sorriso dei bambini”: è l’invito che il Papa Benedetto XVI  lancia in Messico, durante la sua visita ufficiale.

E’ ai più piccoli che il pontefice dedica il suo discorso, affacciandosi dal balcone della Casa del Conde Rul, dove è stato ricevuto dal  presidente messicano Felipe Calderon a Guanajuato: “Desidero invitare tutti a proteggere ed avere cura dei bambini in modo che mai si spenga il loro sorriso, che possano vivere in pace e guardare al futuro con fiducia”, ha dichiarato il Papa  accolto da applausi e grida, compresi quelli dei più piccoli.  In particolare Benedetto XVI si è rivolto a chi soffre, ed con un velo di tristezza ha ricordato le vittime della vittime della violenza, che ha causato 50mila morti, tra cui bambini, negli ultimi cinque anni.

“Occupate un posto molto importante nel cuore del Papa”, ha detto Benedetto XVI ai bambini, aggiungendo: “ La vostra famiglia, la chiesa, la scuola e coloro che hanno responsabilità nella società devono lavorare uniti perché voi possiate ricevere in eredità un mondo migliore, senza invidie né divisioni”.

Tra i tanti temi trattati dal Papa nel corso dell’incontro con Calderon, quello del commercio delle armi: “Bisognerebbe raggiungere un trattato internazionale sul commercio delle armi piccole e leggere visto che la loro proliferazione ha favorito l’azione criminale della delinquenza organizzata”.

Al momento  Papa Benedetto XVI ha lasciato il Messico ed è partito  alla volta di Cuba. Qui incontrerà Raul Castro e,quasi sicuramente, il fratello Fidel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com