Il Miracolo di don Puglisi

E’ ormai un ventennio che Don  Pino Puglisi è stato ucciso dalla mafia. La sua opera di evangelizzazione è sempre stata indirizzata a capovolgere gli status mafiosi per non far deviare i giovani ed i bambini che potevano considerarli idoli da emulare. Fu parroco a San Gaetano nel quartiere Brancaccio di Palermo controllato dai capi mafia legati al boss Leoluca Bagarella,  e spesso si rivolgeva ad i mafiosi durante le sue omelie. Riuscì a togliere dalla strada ragazzi facendo capire loro che si poteva ottenere credibilità non attraverso la violenza ma facendo valere le proprie idee,  vero tessuto della propria identità. I boss mafiosi lo considerarono un ostacolo e lo condannarono a morte. Storica questa frase di Don Pino che sintetizzava: “Parliamone, spiegamoci, vorrei conoscere i motivi che vi spingono ad ostacolare chi tenta di aiutare ed educare i vostri bambini alla legalità, al rispetto reciproco, ai valori della cultura e dello studio.”Il 15 settembre del 1993, giorno del suo 56º compleanno viene ucciso davanti al portone di casa in una vera e propria esecuzione mafiosa. Sulla sua tomba, nel Cimitero di Sant’Orsola a Palermo, sono scolpite le parole del  Vangelo di Giovanni: “Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici” Il 15 settembre 1999 l’allora arcivescovo di Palermo, il cardinale Salvatore De Giorgi, aprì la causa di beatificazione proclamandolo Servo di Dio. Il 28 giugno 2012 papa Benedetto XVI concesse promulgazione del decreto di beatificazione per il martirio “in odio alla fede” e  Don Pino Puglisi sarà beatificato il prossimo 25 Maggio. In vista della beatificazione di Don Pino viene presentato a Messina il libro “Il miracolo di don Puglisi” scritto da Roberto Mistretta, quale iniziativa promossa dalla Fondazione Antiusura Padre Pino Puglisi ed organizzata  con le Paoline. Mistretta è un giornalista autore di romanzi che pubblica con successo nei paesi di lingua tedesca   ed  autore del radiodramma radiodramma “Onke Binnu” sulla cattura di Binnu Provenzano e mandato in onda con successo da Radio Colonia. Nel 2011 ha pubblicato “Giudici di frontiera”, raccolta di interviste a sei magistrati impegnati in prima linea nella lotta alla mafia. “Il miracolo di don Puglisi” ricostruisce la storia della conversione di Giuseppe Carini,  che smaniava per diventare un uomo d’onore e  che  dopo avere incontrato sulla sua strada don Pino Puglisi ha scelto di testimoniare contro la mafia.  Oggi Carini è oggi un testimone di giustizia che ha messo in pratica i precetti di don Puglisi cogliendo nelle sue parole un sentiero di riscatto.  Il libro ripercorre capitolo dopo capitolo l’incontro tra Carini e don Pino, in  una sinergia mai venuta meno, anche  dopo il martirio di don Puglisi. L’autore  si sofferma sulla catarsi di quel giovane votato all’assassinio e che invece degli assassini è diventato un  fiero avversario. E’ una testimonianza di verità, autentico miracolo compiuto da  don Pino Puglisi.

Marco Novellino

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com