Il maltempo imperversa sull’Italia: da Nord a Sud è allerta

Mancano solo tre giorni all’arrivo della primavera, ma l’Italia continua ancora a battere i denti. Freddo, pioggia e neve, “tormentano” lo “stivale”,  causando anche tragici episodi.  Come quello della morte di un pensionato 73enne, che ha perso la vita insieme al suo cane, la notte scorsa a Buglio in Monte (Sondrio), precipitando in un burrone con un fuoristrada mentre tornava a casa dalla sua baita in montagna.  L’anziano avrebbe perso il controllo del veicolo a causa della neve e del ghiaccio.  L’auto infatti è sbandata nell’attraversamento di una valletta ed è precipitato in un dirupo profondo un centinaio di metri, fermandosi contro un albero. La moglie aveva lanciato l’allarme in tarda serata ed erano scattate le ricerche.

Il conducente, senza vita, è stato individuato dai volontari del Soccorso Alpino e da quelli del Sagf (Soccorso alpino della Guardia di Finanza) attorno alle 3.40 di oggi in territorio di Buglio in Monte, (Sondrio). La vittima, O. F. di 73 anni, risiedeva ad Ardenno (Sondrio), un paese vicino. I soccorritori hanno dovuto calarsi nel burrone con corde e altre attrezzature per riportare in superficie, dopo un’operazione durata diverso tempo, il corpo senza vita del pensionato.

Intanto forti disagi per il maltempo si registrano anche in Valtellina e Valchiavenna, dove nevica  dalla serata di ieri

con forte intensità, anche sul fondovalle. Le strade, segnala la Polstrada del Comando provinciale di Sondrio, sono parzialmente coperte di neve e la zona più critica si registra nelle zone di Morbegno e del capoluogo valtellinese. Nell’area di Bormio le precipitazioni nevose sono invece di minore intensità  ma, secondo le previsioni, sono destinate ad aumentare. I mezzi spazzaneve e spargisale dell’Anas sono entrati in funzione da poco e la Polstrada invita a mettersi in viaggio verso le zone di montagna soltanto se strettamente necessario, altrimenti di rimandare la partenza di alcune ore per consentire alle ditte incaricate di effettuare una migliore pulizia delle strare.

Chiusa inoltre la circolazione ferroviariasulla linea Genova-La Spezia, tra Corniglia e Spezia. Le abbondanti piogge che stanno interessando la zona hanno causato l’allagamento della galleria Biassa. Lo comunica Trenitalia che ha attivato un servizio con bus sostitutivi tra Levanto e La Spezia. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana stanno lavorando per ripristinare le condizioni di circolazione in sicurezza e l’efficienza dell’infrastruttura, cosa che dovrebbe avvenire a breve.

Notevoli disagi si registrano anche al Sud. Questa mattina, infatti, l’isola di Procida (Napoli) è isolata per le avverse condizioni meteo marine e per il forte vento di scirocco. Stop anche a tutte le corse di collegamento da Ischia per Napoli e viceversa. Solo alcune linee sia della Caremar che della compagnia privata Medmar collegano a singhiozzo Ischia con Pozzuoli, e viceversa, secondo quanto riferisce la Guardia Costiera. Le condizioni meteo marine, secondo la Guardia Costiera, sono in peggioramento. Ad Ischia Ponte fenomeno ‘dell’acqua altà: il mare di scirocco ha invaso il piazzale aragonese e la Polizia municipale di Ischia ha interdetto l’accesso al traffico veicolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com