Il Globe Theatre di Roma compie dieci anni, al via l’edizione 2013

Si accendono i riflettori sulla decima edizione del Silvano Toti Globe Theatre. Dal 10 luglio fino al 22 settembre, nella splendida cornice di Villa Borghese a Roma, si aprirà una nuova stagione strutturata in quattro rappresentazioni e uno spettacolo di danza. Sessanta serate shakespeariane inaugurate dal nuovo allestimento di “Romeo e Giulietta” diretto da Gigi Proietti.

Decimo anno di vita per il Teatro Elisabettiano della Capitale, nato nel 2003 in occasione del centenario di Villa Borghese. Ad oggi la struttura può vantare un’affluenza considerevole, ma soprattutto l’alternanza sul palco delle più belle opere di Shakespeare, come “Otello”, “Tempesta”, “Giulio Cesare, “Bisbetica domata” e molte altre.

Non sarà da meno l’edizione 2013, a partire dal “classico dei classici” in scena da mercoledì fino al 28 luglio e ancora dal 6 all’11 agosto per la regia del direttore artistico Proietti. Segue, dal 31 luglio al 3 agosto, il balletto coreografato e diretto da Massimo Moricone che celebrerà, ancora una volta, la tragica storia d’amore dei due giovani veronesi. Interpreti d’eccezione, l’etoile Alina Cojocaru (per la prima volta a Roma) e Federico Bonelli. Dal 13 al 25 agosto, per il settimo anno consecutivo, “Sogno di una notte di mezza estate” diretto da Riccardo Cavallo. Prosegue la programmazione dal 29 agosto all’8 settembre, con il “Riccardo III” di Marco Carniti e si chiude con “Re Lear”, dal 12 al 22 settembre, sotto la direzione di Daniele Salvo e realizzato con una compagnia composta quasi interamente da giovani.

Riccardo Rapezzi

(Foto di “Globe Theatre Roma”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com