Il caso “Villa Sofia” a Palermo. Si riunisce la commissione Sanità all’Ars

La Commissione Sanità dell’Assemblea Regionale Siciliana si riunirà domani, su convocazione del presidente Pippo Digiacomo, per studiare il caso dell’ospedale “Villa Sofia” di Palermo. E sarà ascoltata anche l’assessore alla Sanità Lucia Borsellino. Nella giornata di ieri la Procura di Palermo ha aperto  un’inchiesta sulla gestione del reparto di chirurgia plastica dell’ospedale Villa Sofia di Palermo. Risultano indagati il primario del reparto di chirurgia Matteo Tutino, il commissario straordinario dell’ospedale Giacomo Sampieri, il direttore sanitario Maria Concetta Martorana e Damiano Mazzarese. Per loro l’accusa è di truffa, peculato e abuso di ufficio. Secondo gli inquirenti alcuni interventi di rinoplastica sarebbero stati “spacciati” come interventi di settoplastica che possono essere rimborsati dal sistema sanitario nazionale. Stesso discorso per le operazioni di liposuzione e riduzione del seno fatti passare come interventi funzionali. Inoltre i Nas stanno valutando anche i titoli che hanno portato alla nomina di Tutino come primario.

Sebastiano Borzellino

Circa redazione

Riprova

La discarica di Villa Doria Pamphilj 320 tonnellate da bonificare

Il pasticcio della discarica all’interno del parco storico più grande di Roma Villa Doria Pamphilij …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com