Il campione di tennis Andreas Seppi truffato per 500mila euro

Bisogna saper perdere, anche fuori dal campo. Lo sa bene Andreas Seppi, 35enne campione altoatesino di tennis, che ha assaporato la sconfitta causata da un poco accorto investimento finanziario costatogli ben 500mila euro. Lo riporta il ‘Corriere della Sera’

Eccolo firmare un’operazione finanziaria spericolata: febbraio 2017, Venice Investment group, Slovenia, 500 mila euro. Un azzardo, considerato che la Venice Investment è al centro della maxi truffa architettata da un ex manager del turismo di Portogruaro, Fabio Gaiatto, che si è reinventato broker proponendo la compravendita speculativa di valute estere.

Il campione di tennis Seppi fa parte dei 3mila investitori che si sono rivolti a Gaiatto affidandogli i loro risparmi e credendolo un mago del mercato delle valute.

Truffa colossale, sulla falsariga dello schema Ponzi, con rendite altissime ai primi che si affacciano e collasso finale. Tradotto in soldoni: 77 milioni di buco complessivo. “Il mio cliente, purtroppo, ha perso tutto, anche gli interessi maturati”, spiega l’avvocato  Aldo Pardo, suo difensore.

Andreas Seppi, infatti, si è trovato ad affrontare una perdita finanziaria davvero ingente:

Sono 662 mila euro, cioè i 500 mila euro di capitale versato più la rendita che il trader aveva promesso e accreditato sul conto aperto a nome del tennista. “Interessi a due cifre, solo virtuali però. Cioè lui li vedeva al computer, non in tasca”. Per Seppi è come aver buttato all’aria i premi dei tornei più importanti vinti in carriera, Mosca, Eastbourne e Belgrado. Per carità, nulla di rovinoso se si considera che nel corso degli anni ha accumulato un monte premi di quasi 10 milioni di euro.

Il tennista ha deciso di denunciare il fatto in Procura. La sua è una delle 900 querele presentate dai truffati, vittime di un sistema di scatole cinesi. Il risultato delle indagini ha anticipato quello più dettagliato della Guardia di Finanza che ha lavorato sul campo e ha portato all’arresto di Gaiatto e al processo contro di lui e contro 13 complici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com