Il 24 maggio, ore 19, ‘Nabi interior design’ festeggia il suo quinto compleanno con ‘N-Abilmente’, ‘inno alla gioia’ nelle creatività umane

Nabi interior design, titola il suo quinto compleanno, ‘N-Abilmente’, fondendo in magica sintonia ‘N-Abi’-lmente-. Un raffinato calembour che vuole attirare l’attenzione del lettore, o dello spettatore,  attraverso una sua partecipazione interpretativaIl punto di partenza, l’origine del ‘gioco’ interpretativo prende ‘abilmente’ le  mosse da Friedrich Schiller che  affidò al gioco la funzione di tramite per raggiungere la libertà e l’espressione della fantasia Schiller   rifiuta la riduzione dell’uomo a bisogni, ad amor di sé e a ragione calcolatrice,  chiedendosi che spazio può esserci per attività quali l’arte e naturali derivati.  Ad essa, all’epoca,  venivano assegnate le funzioni del divertimento e della distrazione o, diversamente, quelle dell’istruzione dei cittadini, mettendo in luce come il miglior modo di perseguire il proprio interesse particolare era di subordinarlo a quello collettivo. Schiller prospetta una diversa immagine che tiene conto dell’arte e dell’ educazione estetica partendo da un   ‘inno alla gioia’ che  colga la reale unità umana, dove il sensibile ed il soprasensibile si intrecciano, in una dialettica di compenetrazione reciprocaCompenetrazione che viene colta dalla Nabi anche attraverso il programma della serata che sposa la filosofia del gioco di ‘Wine&theCity’,  nata a Napoli nel 2008 da un’idea di Donatella Bernabò Siloratacome ‘Fuori salone del vino’ di Vitignoitalia. È stato il primo ‘fuori salone’ di un evento eno-gastronomico in Italia e da subito si è imposto all’attenzione dei media e del pubblico per aver portato il vino e i sommelier oltre i soliti luoghi. Sin dalla prima edizione nomadismo e contaminazione hanno ispirato la rassegna che nel corso degli anni ha ampliato lo spazio geografico e temporale configurandosi come una grande festa mobile.

Considerando il gioco anche come forza attiva, l’evento del 24 maggio vedrà protagonisti gli ospiti, che parteciperanno a coinvolgenti giochi in una sera di estate ambientata tra arredi outdoor Gervasoni e gli eleganti abiti della stilista Anna Palladinoper l’atelier Angela SollaOspiti della serata i gioielli, opere uniche, del design Lucio Lezzi affiancato da Simona Perchiazzi.

‘Nabi’, in occasione del suo quinto compleanno presenta il  progetto ‘Nabi collection1.0’ e, con ‘Ge’nesis’,  la designer Biancamaria Santangelo e Anna Palladino, sono affiancate dal giovane talento  Gennaro Russo, da il via  alla realizzazione di complementi di arredo di alto design made in Italy. Dall’incontro e condivisione si possano generare eccellenti collaborazioni, e  ‘Ge’nesis’  è la primogenitura di questa nuova avventura.

‘Nabi interior design’nasce sull’idea di due creative napoletane molto note nell’ambiente dell’arredamento e dell’alta moda. Biancamaria Santangelo è interior designer con 25 anni di esperienza alla guida di alcuni dei maggiori negozi di arredamento cittadini e Anna Palladino, stilista della maison Angela Solla, nota casa sartoriale napoletanaUnite dal gusto e la ricerca del bello, portano a Napoli con il 2013, in un ambiente di particolare bellezza e centralità, il meglio del design, della tradizione, dell’innovazione made in italy in ambito industrial design.

Roberto Cristiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com