Ibrahimovic più vicino al Milan, resta il nodo contratto

Walter Sabatini spegne i sogni dei tifosi del Bologna. Ibrahimovic non vestirà la maglia rossoblù. L’attaccante svedese, se arriverà in Italia, dovrebbe ritornare a giocare con il Milan: per il sì manca ancora l’accordo sulla durata del contratto. I rossoneri offrono sei mesi con il rinnovo subordinato alla qualificazione in Champions League mentre il giocatore vuole un accordo di almeno 18 mesi altrimenti non si muoverà da Los Angeles. Il Milan gli ha proposto due milioni per i primi sei mesi e quattro per la stagione successiva, subordinata alla conquista di un posto in Champions. Zatlan vuole maggiore sicurezze.

“Milano non è la mia seconda città, è la mia seconda casa, ho dei ricordi meravigliosi e ci vive una delle persone in cui ho maggior fiducia”, ha detto l’attaccante svedese nei giorni scorsi in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, facendo così sognare i rossoneri. Dunque per l’attaccante ci sarebbe solo il Milan. Stefano Pioli spera di avere l’ok dell’attaccante per Natale per iniziare il nuovo anno con il rinforzo in attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com