I lampioni di Scajola

 Il Comune di Imperia ha aperto un procedimento sanzionatorio contro l’ex ministro Claudio Scajola per l’istallazione”senza autorizzazione “di telecamere sui lampioni nella strada che va a Villa Ninina. Le telecamere,  spiega il difensore di Scajola, Mangia,  vennero installate dal Viminale quando Scajola era ministro. E’ curioso il fatto che questi lampioni insistano nella proprietà di Scajola. Scajola, sotto inchiesta dalla procura di Reggio Calabria, si trova ai domiciliari a Villa Ninina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com