I CLASSICI DEL SECOLO FUTURO E LO SPAZIO DIAMANTE

I CLASSICI DEL SECOLO FUTURO è il progetto formativo che viene svolto durante il Terzo anno dell’Accademia Stap Brancaccio. Le allieve e gli allievi scrivono e mettono in scena quattro spettacoli con il tutoraggio di artisti ospiti e di docenti dell’Accademia stessa.
Sin dall’esordio del progetto, di cui siamo arrivati alla nona edizione, esploriamo il concetto di Classico, per noi non solo un modello ma anche un modo d’interpretare il reale, una griglia semantica che ci permetta di realizzare, nel nuovo concepimento, untradimento virtuoso dell’originale e non una sua mera riproduzione in scala ridotta.
D’altro canto, per noi il Classico è qualunque opera con cui riteniamo necessario dialogare, in qualunque forma (teatrale, cinematografica, musicale, perfino plastica) sia stata concepita.
Riteniamo nostro specifico compito essere attuali, contemporanei ma non cronachistici. Raccontare con lo sguardo delle persone giovani l’oggi e prefigurare il domani, del teatro e non solo, è desiderio e dovere di un’Accademia come la nostra.
Le artiste e gli artisti che partecipano ai Classici, ospiti o no, hanno la libertà di esprimere l’opera a cui vogliono riferirsi. Questo ha, nel tempo, creato un filo comune leggibile solo quando tutto il programma è completato. La volontaria assenza di controllo da parte della direzione fa sì che le nuove opere affondino più fermamente nel contemporaneo, navighino sull’onda del tempo presente. Inoltre, l’indipendenza delle artiste e degli artisti ospiti ha un valore formativo e pedagogico molto più̀ ampio
perché mette le allieve e gli allievi a confronto con opere, pensieri e sentimenti diversi e non limitati.
La casa dei Classici è lo Spazio Diamante per la sua natura editoriale di luogo d’elezione della drammaturgia contemporanea e per la possibilità di sviluppare una comunità non solo orientata ai contenuti teatrali ma anche a quelli che investano più nprofondamente la società reale.
Lorenzo Gioielli

Circa Redazione

Riprova

“Maraviglia 2024”: le sere del 24 e 25 luglio a Caltagirone “La Scala illuminata”, spettacolo unico al mondo. L’evento sarà riproposto il 14 e 15 agosto. Presentati i disegni

Uno dei principali appuntamenti della festa di San Giacomo Maggiore Apostolo, patrono di Caltagirone, è …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com