Hong Kong: ministro contestato a Londra

Il segretario alla Giustizia di Hong Kong, Teresa Cheng, è stata al centro della contestazione dei dimostranti pro-democrazia durante la visita ufficiale a Londra. L’episodio, avvenuto ieri, è fumoso nella dinamica: Cheng è finita per terra, ma non è chiaro se strattonata o dopo essere inciampata. La governatrice dell’ex colonia britannica, Carrie Lam, ha espresso oggi solidarietà, condannando un “atto feroce” che va oltre qualsiasi società civile, sollecitando che gli autori del gesto siano giudicati per il loro operato. Anche l’ambasciata cinese a Londra ha criticato duramente l’episodio.

Cheng ha chiesto alla polizia londinese, nella stesura del verbale di denuncia, di “prendere il caso molto seriamente e di assicurare i colpevoli alla giustizia”, secondo una nota diffusa dal suo ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com