“He”, l’installazione fluttuante del MAXXI

Sarà inaugurata questa sera, nella piazza del MAXXI, l’installazione “He”: un cubo grande e leggero, pronto a fluttuare nello spazio antistante al museo romano per tutta l’estate. Il progetto, realizzato dallo studio torinese bam! Bottega di architettura metropolitana, è vincitore dell’edizione 2013 di YAP MAXXI, il programma di promozione e sostegno della giovane architettura organizzato dallo stesso Museo nazionale della arti di Roma in collaborazione con il MoMA di New York, Constructo di Santiago del Cile e Istanbul Modern. “He” è un volume sospeso, di colore giallo, in grado di creare zone d’ombra e giochi d’acqua nelle ore diurne ed effetti di luce nel corso della notte e durante gli eventi gratuiti di “YAP Summer Program”. Numerosi incontri di architettura, cinema, design, moda e musica, animeranno il nuovo spazio pubblico da domani (26 giugno, ndr) fino alla fine di settembre.

L’installazione made in Italy non esprime solo leggerezza, ma anche innovazione, flessibilità e sostenibilità. Caratteristiche che hanno permesso al gruppo di giovani architetti, Alberto Bottero, Valeria Bruni, Simona Della Rocca e Fabio Vignolo, di aggiudicarsi la terza edizione del concorso. Al termine della stagione estiva la struttura aerostatica sarà sgonfiata e l’elio, utilizzato per sollevarla a mezz’aria, verrà recuperato per un impiego nella ricerca scientifica e medica.

Riccardo Rapezzi

(foto di “Fondazione MAXXI”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com