Gustav Klimt, l’Italia festeggia i 150 anni dalla sua nascita

Venezia gli dedica una delle mostre più frequentate della stagione, che conta oltre le 150.000 presenze. Milano non è da meno con una grande esposizione, mentre la bella capitale italiana attende la fine dell’estate per omaggiare il grande artista. E’ così che l’Italia celebra i 150 anni dalla nascita di Gustav Klimt, il grande pittore austriaco, considerato uno dei più celebri esponenti dell’Art Nouveau (in Italia stile Liberty) e protagonista della Sessione viennese, un movimento artistico. In lui prevalgono il simbolismo e l’evocazione della realtà. La sua arte è caratterizzata da una linea elegante, morbida e sinuosa, dalla bidimensionalità delle forme, l’accostamento sapiente dei colori e il preziosismo, in una fusione e in un assorbimento delle più svariate componenti che vanno dalla conoscenza dei mosaici di Ravenna, fino alle più recenti acquisizioni artistiche e psicoanalitiche. Klimt è nato a Vienna il 14 luglio del 1862, ed oltre ad essere uno dei pittori più ammirati dal pubblico, è anche uno dei più apprezzati nel marcato dell’arte, dove le sue opere raggiungono quotazioni colossali.

Giovanna Laudato

Circa admin

Riprova

Violenza sulle donne, femminicidi in aumento dell’8%

“Troppe le donne uccise, troppe le richieste di aiuto non adeguatamente e tempestivamente raccolte. Una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com