Gualtieri: ‘Per riforma fiscale verso taglio del cuneo e sostegno alle famiglie’

“Si interverrà sul fisco attraverso un processo di riforma che si caratterizzerà principalmente per il taglio cuneo fiscale sul lavoro, la revisione complessiva della tassazione verso una maggiore equità, la lotta all’evasione e la revisione del sistema degli incentivi ambientali, di quelli per il sostegno delle famiglie e alla genitorialità e per la partecipazione al mercato del lavoro.”.
Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione sul Recovery Plan davanti alle commissioni Bilancio e Politiche Ue del Senato parlando delle riforme “di supporto” al piano italiano. Le simulazioni “mostrano che con i fondi del Recovery Plan il trend di crescita, quindi permanente e strutturale, del PIL aumenterà fra 0,2 e 0,5 punti percentuali all’anno a seconda dell’efficienza ipotizzata della relativa spesa aggiuntiva. A questo effetto potrà aggiungersi quello ulteriore, sempre sul Pil, delle riforme che verranno introdotte nell’ambito del PNRR”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione sul Recovery Plan davanti alle commissioni Bilancio e Politiche Ue del Senato.

‘Oggi entra in vigore una misura storica che servirà da volano per nuovi investimenti e più occupazione. Col taglio del 30% dei contributi per tutti i dipendenti da oggi investire e produrre al Sud è più conveniente. La ripartenza del Sud è più che mai decisiva per tutta l’Italia”. Lo scrive su Twitter il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a proposito della misura introdotta con il decreto agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com