Grosseto. Ritrovato un pc potrebbe essere di Schettino

Un computer portatile, ritrovato nelle scorse settimane a Grosseto da un’operatrice ecologica, è nelle mani della polizia postale, dove sta facendo delle accurate indagini. Gli inquirenti, ritengono che si possa trattare del pc dell’ex comandante Francesco Schettino e che la hostess moldava Domnika Cermotan gli portò prima che la Costa Concordia affondasse. Il computer portatile è stato ritrovato di fronte alla fattoria “Razza del Casalone” da un’operatrice ecologica che ha subito chiamato la polizia, “La borsa multicolore rossa e violaceo recante la scritta Camaieu del tutto identica a quella che il comandante della nave Concordia teneva in mano nelle numerose fotografie in cui è ritratto – scrive la polizia postale – per questo motivo prendevamo in consegna la borsa”. Il pc ritrovato, però, non è integro. “Da una prima verifica del contenuto – prosegue il verbale di rinvenimento della polizia – notavamo che c’erano numerosi componenti che facevano parte di un computer portatile, mancante di numerosi pezzi”. La polizia elenca ogni pezzo minuziosamente repertato, “compreso un microprocessore”. Gli inquirenti stanno cercando di capire se da quegli elementi si possa risalire al proprietario del computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com