Green pass. Primo ‘sit-in’ della storia a Sigonella del sindacato Aeronautica Militare

Il Siam – sindacato Aeronautica Militare – ha indetto per domani 15 ottobre il suo primo sit-in della storia aeronautica davanti i cancelli della base militare di Sigonella contro l’obbligo del green pass a pagamento. </p>
Infatti la normativa introdotta dal governo vuole che proprio da domani tutti i lavoratori non vaccinati dovranno provvedere privatamente al pagamento del tampone necessario per l’accesso alla base militare.<br>”Dalle ore 7:00 alle ore 7:25, per la prima volta nella storia, il SIAM – dichiara il Segretario della Sezione di Sigonella e dirigente Nazionale Alfio Messina sul sito ufficiale del sindacato – scende in strada con i suoi iscritti con un presidio pacifico per invocare la libertà di entrare liberamente nel luogo di lavoro senza dover mettere mano al portafoglio e di poter usufruire di tamponi gratuiti che dovrebbero essere garantiti, semmai, dallo Stato, così come garantisce il vaccino a chi lo desidera.”
“E’ bene ricordare – aggiunge in una nota il Segretario Generale del SIAM Paolo Melis – che non vi è nessun obbligo di legge al momento che imponga il vaccino ai militari e, pertanto, i tamponi devono essere gratuiti nell’interesse stesso dell’amministrazione che deve garantire servizi essenziali per lo Stato”.

Circa redazione

Riprova

Bologna, insegnante non vaccinata positiva al Covid: 300 studenti in Dad

Trecento alunni costretti alla didattica a distanza, quattro classi in quarantena e otto hanno sospeso l’attività didattica. Alla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com