Green pass: da domani obbligo, già 48mln certificati scaricati

Oggi è il giorno in cui il governo darà la linea sul green pass, che da domani diventerà obbligatorio per alcune attività al chiuso. In giornata è prevista a Palazzo Chigi la cabina di regia con i vertici del Cts, Franco Locatelli e Silvio Brusaferro, assieme ai capi delegazione dei partiti. Poi la palla passerà al Consiglio dei ministri, il cui scopo è quello di mettere a punto un nuovo decreto con le regole sul certificato verde. Tra le questioni più spinose, l’obbligatorietà di vaccinazione del personale scolastico per garantire alla scuola una ripartenza in presenza e in sicurezza. Ieri la Piattaforma nazionale per l’emissione delle certificazioni verdi Covid-19, registrava 61 milioni di certificazioni verdi emesse dal suo avvio, con quasi 48,3 milioni di queste già scaricate dai cittadini attraverso i diversi canali.

Da domani la certificazione verde sarà l’unico lasciapassare per poter accedere alle seguenti attività: servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici.

Circa redazione

Riprova

3mila file pedopornografici nel pc, arrestato 42enne

Arrestato a Bologna un’uomo che aveva in memoria sul proprio pc foto e video di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com