Grecia, via al taglio dipendenti pubblici

La Grecia, per usufruire della nuova tranche di prestiti da 8,9 miliardi, taglierà 14mila posti di lavoro nel settore pubblico. Ieri sera il governo ha adottato la legge relativa alle nuove misure di rigore che riguardano la ristrutturazione del settore pubblico. Un taglio sofferto, visto anche l’animato dibattito che l’ha preceduto. 4mila sono gli impiegati che hanno perso il loro lavoro quest’anno, gli altri saranno licenziati entro la fine del 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com