Grecia. Arrestati 6 attivisti di estrema destra

La polizia greca, ha arrestato sei attivisti di estrema destra con l’accusa di essere gli autori di una spedizione punitiva contro alcuni immigrati egiziani all’interno della loro abitazione, alla periferia di Atene. Una delle vittime è stata ferita gravemente alla testa. I sospettati, fra cui una donna, sono stati riconosciuti dalle loro stesse vittime e saranno incriminati per “gravi lesioni corporali” e violazione della normativa sulle armi, è quello che si legge in un comunicato della polizia. I quattro arrestati fanno parte di un gruppo di una decina di persone che una mattina all’alba hanno fatto irruzione nella casa degli immigrati e poi si sono accaniti contro uno di loro, un 28enne, che è ancora ricoverato in ospedale in condizioni critiche. Alle ultime elezioni legislative del 6 maggio il partito Alba dorata, di chiara derivazione neonazista e xenofoba, ha raccolto il 7% dei voti e spera in un analogo successo al voto di domenica prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com