Grecia: 50mila turisti bloccati per bancarotta Thomas Cook, rimpatri nei prossimi giorni

Circa 50mila turisti bloccati in Grecia a causa della bancarotta della societa’ Thomas Cook, tour operator britannico con 178 anni di storia, verranno rimpatriati nei prossimi giorni. Lo ha annunciato il ministro del Turismo greco Haris Theoharis all’emittente “Skai”. I primi 22mila saranno rimpatriati nei prossimi tre giorni, ha spiegato il ministro, aggiungendo che gli aerei dovrebbero arrivare lunedi’ a Zante, Coo (Kos) e Corfu’.

Il ministro ha indicato che il rimpatrio era stato organizzato dall’autorita’ britannica per l’aviazione civile. Circa 20mila clienti di Thomas Cook in Grecia sono a Creta, ha chiarito Michalis Vlatakis, il capo dell’unione di tour operator dell’isola, che ha descritto il crollo di Thomas Cook come un “terremoto di magnitudo 7”, sottolineando che il settore turistico locale stava “aspettando lo tsunami”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com