LÕorologio sulla facciata di Palazzo Montecitorio riflesso nella finestra di un edificio durante le consultazioni del presidente incaricato Roberto Fico, Roma, 01 febbraio 2021. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Governo, a Montecitorio parte il cantiere sul programma

E’ ripreso, dopo la pausa per il pranzo, alla Lupa di Montecitorio il lavoro del tavolo di lavoro convocato dal presidente della Camera Roberto Fico, nell’ambito delle consultazioni. Fico ha introdotto i lavori e poi lasciato la riunione alla quale partecipano una quindicina di persone: i capigruppo di M5S Davide Crippa ed Ettore Licheri, quelli del Pd Graziano Delrio e Andrea Marcucci, per Italia Viva i capigruppo Maria Elena Boschi e Davide Faraone, per Liberi e Uguali Federico Fornaro e Loredana De Petris, per ‘Europeisti – MAIE – Centro Democratico’ del Senato i senatori Raffaele Fantetti e Maurizio Buccarella, per il Gruppo parlamentare ‘Per le Autonomie del Senato Albert Laniece e Gianclaudio Bressa, per CD-Maie Bruno Tabacci ed Antonio Tasso.

Nella sala è stato allestito un enorme tavolo per garantire il distanziamento tra i presenti.

“Dagli incontri con le forze politiche è emersa la disponibilità comune a procedere su un confronto sui temi e punti programmatici per raggiungere una sintesi”, ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, ieri al termine delle consultazioni.

I nodi da sciogliere riguardano Mes e recovery, oltre e temi di economia e giustizia.

“Sono cose che non vanno nemmeno ripetute perché poi diventano una notizia”. Così il segretario del Pd Nicola Zingaretti, a margine di una iniziativa della Regione Lazio, risponde a chi gli chiede se sul fronte del governo Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri siano dei punti fermi.

Circa Redazione

Riprova

Compagni che cambiano. Così come con discreta evidenza cambia Pier Luigi Bersani, ex segretario del Pd …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com