Giuseppe Campisi dai palchi internazionali al tour nella sua Sicilia. Anteprima del disco da leader “A Traveler Point of View”. Prima tappa venerdì 23 agosto Piccolo Teatro del Mercato Ragusa Ibla ore 21.00

Giuseppe Campisi dai palchi internazionali al tour nella sua Sicilia

Anteprima del disco da leader “A Traveler Point of View”

Prima tappa venerdì 23 agosto Piccolo Teatro del Mercato Ragusa Ibla ore 21.00

 

Giuseppe Campisi, talentuoso musicista rinomato per le sue qualità come bassista e compositore, dopo aver calcato i palchi di diversi teatri e clubs internazionali, torna nella sua Sicilia per presentare il proprio primo lavoro da leader, dal titolo “A Traveler Point of View”.

 

Il disco, registrato in sestetto e recentemente pubblicato dalla storica etichetta romana Alfamusic, comprende un set di musica originale di 43 minuti, e verrà presentato in anteprima venerdì 23 agosto al Piccolo Teatro del Mercato di Ragusa Ibla alle ore 21.00.

 

Campisi, al contrabasso, sarà accompagnato da musicisti talentuosi provenienti da diverse parti del mondo: Lucas Martìnez al sassofono tenore, Teis Semey alla chitarra, Youngwoo Lee al piano e Lluís Naval alla batteria. Sulla realizzazione del disco interviene lo stesso autore “Per me realizzare un disco è come scattare una foto. Non c’è necessità di cercare una perfezione irreale: la cosa più importante è catturare e preservare la profondità di un momento, raccontando una storia.

Con questa idea in mente – e l’improvvisazione come punto cardine del processo creativo – abbiamo approcciato una serie di mie composizioni ed idee originali che spaziano tra l’estetica jazz e la musica improvvisata ma anche il rock, senza precluderci nessuna possibilità stilistica e senza imporci alcun limite creativo. A Traveler Point of View è dunque il risultato di due anni passati suonare e sperimentare con questo gruppo di musicisti eccezionali, e mi ritengo estremamente fortunato ad avere assemblato una band di così alta qualità. Questi fantastici artisti hanno intepretato la musica con grande maestria, sensibilità, immaginazione e soprattutto senza la paura di sperimentare e di viaggiare verso luoghi sconosciuti”.

 

Il tour, che precede la presentazione ufficiale del disco, si articola in diverse tappe in giro per l’isola: il 24 agosto il gruppo si esibirà all’Arcosoli Jazz Festival 2019, nella splendida cornice della Valle dei Templi, ad Agrigento; il 25 agosto al Kurabu Stazione di Scordia (CT), mercoledì 28 agosto al Chiosco Marletta a Palagonia, venerdì 30 a Gammazita a Catania e domenica 1 settembre al Giardino di Scidà di Catania.

Laureato in composizione jazz Magna Cum Laude presso il Berklee College of Music di Boston, Giuseppe Campisi, oltre ad aver conseguito un master in performance al Conservatorio di Amsterdam, nel corso della sua carriera ha avuto modo di suonare in contesti di prima importanza.

Fra i tanti: Umbria Jazz, Umbria Jazz Winter, Bimhuis, Amersfoort Jazz Festival, Grachtenfestival, Catania Jazz, Bflat Berlino, International Festival du Luth à Tétouan, Flamenco Biënnale. Si è inoltre esibito e ha registrato in Europa e negli Stati Uniti con artisti del calibro di George Garzone, Bob Moses, Dick Oatts, Ben Van Gelder, Jasper Blom.

 Press-Kit:   http://ijm.it/component/music/display/834

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com