Giorgia Meloni a ‘Piazza Pulita’ dribbla le provocazioni di Corrado Formigli

Giorgia Meloni,  ospite di PiazzaPulita su La7 , dribbla le provocazioni di Corrado Formigli sul terreno delle immigrazioni che, provocatoriamente, le chiede: ‘Perché questa bambina che viene dal Sudan e ha l’età di sua figlia non ha diritto a una chances?’. ‘La domanda è sbagliata, è posta in modo falso e tendenzioso’, replica la leader di Fratelli d’Italia.  Il conduttore è spiazzato e  si infuria: ‘Non faccia la maestrina. Io non do i voti alle sue risposte e lei non dia i voti alle mie domande’. ‘Questa bambina è un caso marginale’, spiega  la Meloni. ‘A occhio ha diritto ad arrivare in Europa come rifugiata, non sui barconi. Fratelli d’Italia chiede una distinzione seria tra profughi e migranti economici. Le due cose non si possono mischiare.  Non so cosa significhi avere moderazione in politica. Sono una persona, ferma, rigida, con se stessa e le proprie scelte’.

L’intervento della leader di Fratelli d’Italia ieri sera a Piazza pulita ha messo in luce la sua grinta nel fronteggiare le provocazioni di Formigli. Che sul tema dell’immigrazione pensava di fare gol. Secondo Paola Concia non è andata così. L’ex parlamentare su Twitter ha bocciato la performance del giornalista e conduttore de la7. ‘Meloni Formigli 1-0. E sono stata moderata’, scrive. Un cinguettìo diretto, senza orpelli, quello dell’ex parlamentare del Pd, oggi membro della direzione nazionale del partito di Zingaretti. Non certo un fan di Fratelli d’Italia. Né del fronte sovranista identitario.

Poi, la sfida a distanza con Matteo Salvini: ‘Non sono la sfidante di Salvini. So fare gioco di squadra. So che io, Salvini, Forza Italia, quando in questa nazione tornerà la democrazia,  lavoreremo per tornare al governo insieme. Lo sapremo fare. Si vuole alimentare una rivalità per fare il gioco dei nostri avversari. Per questo tanti parlano di dualismo con Matteo Salvini, qualcuno anche di aperta ostilità. Falso. Si collabora, ci si confronta, si lavora nella stessa direzione. Aspettando che il governo Conte bis chiuda questa stagione fallimentare e si torni alle urne’.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com