Gioielliera uccisa a Saronno, sbandato confessa

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Maria Angela Granomelli, uccisa il 3 agosto nella sua gioielleria nel centro della citta’, a Saronno (Varese). Secondo quanto si e’ appreso un uomo, fermato ieri sera, ha confessato nella notte. Si tratterebbe di uno sbandato.Al momento non si hanno conferme ufficiali dai carabinieri che conducono le indagini, che mantengono il piu’ stretto riserbo. Ma dalle prime indiscrezioni trapelate l’uomo sarebbe un disoccupato italiano, di circa 40 anni, di Caronno Pertusella (Varese), che avrebbe colpito selvaggiamente la donna quando la negoziante ha reagito alla rapina. Il presunto assassino sarebbe stato individuato grazie alle immagini riprese dal circuito di videosorveglianza e divulgate al pubblico. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com