Giappone superstar alla Pinacoteca Agnelli

La Pinacoteca Agnelli di Torino, in collaborazione con il Boston Museum of Fine Arts, propone un ‘Viaggio nel Giappone che cambia’. Protagonisti della mostra, in programma dal 19 ottobre al 16 febbraioi, i due grandi maestri ottocenteschi Katsushika Hokusai (1760 – 1849) e Utagawa Hiroshige (1797 – 1858), in dialogo con Kawase Hasui (1883-1957), pittore attivo fino a metà degli anni Cinquanta del Novecento, nominato ‘Tesoro nazionale vivente’ nel 1956.

L’esposizione è curata da Rossella Menegazzo, docente di storia dell’Arte dell’Asia Orientale dell’Università di Milano, e Sarah Thompson, curatrice del Boston Museum of Fine Arts, ed è organizzata dalla Pinacoteca Agnelli in collaborazione con il Museo di Boston. Main partner è Fiat. La mostra presenta una selezione di circa cento xilografie. Al centro, il mondo artistico di un Paese che tra fine Ottocento e inizio Novecento subisce un’enorme trasformazione sotto l’influenza dell’Occidente. Così il ‘mondo fluttuante’ dei primi due maestri scivola in una società che aspira ai canoni artistici europei, di cui è testimone il terzo. Si parte da Hokusai e Hiroshige, straordinari paesaggisti che contribuirono a rivoluzionare il linguaggio pittorico della Parigi di fine Ottocento, e si arriva a Hasui, che fa evolvere quelle immagini traslandole in epoca moderna. Per la prima volta il Novecento è in confronto diretto con le opere più importanti dei pittori classici della tradizione giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com