Giancarlo Tulliani e la casa di Montecarlo: nuovo arresto per il cognato di Gianfranco Fini

Un nuovo mandato di arresto pende sulla testa di Giancarlo Tulliani, sempre per l’accusa di riciclaggio, contestata in concorso con il padre Sergio, la sorella Elisabetta e il cognato Gianfranco Fini. Dopo che il 17 aprile è entrato in vigore il trattato di cooperazione tra Italia ed Emirati Arabi, in materia di estradizione e mutua assistenza giudiziaria in ambito penale, la Procura di Roma – attraverso l’Interpol – ha spiccato un secondo mandato di cattura internazionale nei confronti del cognato dell’ex presidente della Camera, che da ormai tre anni risiede a Dubai, scrive il Tempo.

Circa Redazione

Riprova

Elezioni, i partiti che rischiano di essere esclusi

Molti schieramenti politici non riusciranno ad adempiere a un obbligo di legge, e per questo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com