Germania: il Nordreno Westfalia è rosso verde, crolla la Merkel

Amara sconfitta per il cancelliere tedesco Angela Merkel. Nel Nordeno Westfalia è stata battuta dai socialdemocratici, perdendo circa 9 punti percentuali rispetto al 2010. A sedici mesi dalle legislative del settembre 2013 la Cdu, il partito della Merkel, è crollata infatti del 26%.

A guadagnare popolarità, a scapito dell’austero cancelliere, Hannelore Kraft  a capo dei rossoverdi. Facendo della critica al rigore della Merkel il suo punto forte, la Kraft ha conservato la guida del Land, guadagnando persino 4 punti percentuali rispetto a due anni fa, con il 39,1% dei voti. La coalizione uscente Spd e Verdi ,si è dunque assicurata la maggioranza nel futuro Landtag, dato che i Verdi hanno ottenuto il 11,3% dei suffragi.

Il voto nel Land di Duesseldorf e Colonia ha confermato due tendenze, già emerse una settimana fa con le elezioni nello Schleswig Holstein. A dispetto dei sondaggi, che la davano sotto la soglia di sbarramento, la Fdp tiene, anzi entra nel parlamento regionale con un inaspettato 8,4%. Anche il partito dei Pirati conferma il successo e con il 7,8% fa il suo esordio nel parlamento del Nordreno, dopo il debutto in altri tre Laender.

Direzione opposta invece per la Linke, che anche in questa occasione non riesce ad oltrepassare la soglia del 5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com