Germania: Bundesbank taglia stime crescita, 0,6% nel 2019

La produzione industriale tedesca è scesa ad aprile dell’1,9%. Il calo è decisamente maggiore alle previsioni degli analisti che indicavano un calo dello 0,5%.

La banca centrale tedesca ha tagliato le stime di crescita per il paese portandole allo 0,6% nel 2019 rispetto all’1,6% precedentemente indicato e all’1,2% nel 2020 (sempre 1,6% in precedenza). Secondo la Bundesbank l’inflazione nel paese sarà dell’1,4% quest’anno e dell’1,5% il prossimo. Il taglio delle stime sul Pil della Bundesbank seguono quelle del governo tedesco che ad aprile aveva rivisto le stime di crescita allo 0,5% quest’anno indicando però un aumento del pil dell’1,5% nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com