Gela, finalmente apre il carcere fantasma

Dopo due inaugurazioni, nel 2007 e nel 2008, e un iter lungo oltre mezzo secolo, iniziato nel 1958, anno della progettazione, al 1982 anno in cui iniziarono i lavori di costruzione, stamane è stato aperto il carcere di Gela. “Un’attesa infinita – ha affermato il sindaco di Gela, Angelo Fasulo – ma che adesso si è conclusa”. Il carcere, dopo la sua costruzione, versava in un grave stato di degrado e abbandono. Quindi, tre anni fa, l’arrivo a Gela dell’allora ministro della Giustizia Clemente Mastella che si fece consegnare le chiavi della struttura promettendone l’apertura entro pochissimi mesi.
Da allora invece altri lavori e altre modifiche. Domani arriveranno i primi detenuti: cinque e daranno una mano per la bonifica e pulizia della struttura, ma si prevede che il carcere a regime ospiterà 96 detenuti entro i primi mesi del 2012. Per quanto riguarda invece l’amministrazione, saranno presenti 51 guardie penitenziarie e due commissari. I detenuti che arriveranno a Gela devono scontare pene per reati minori.

Circa Piera Toppi

Riprova

Aggredì giornalista napoletano, daspo 5 anni a ultrà milanista

Daspo sportiva di 5 anni per un 45enne che domenica 18 settembre, al termine dell’incontro di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com