Garlasco, confermata la condanna a 16 anni: Stasi resta in cella

MILANO.  Confermata la condanna a 16 anni per Alberto Stasi, in carcere a Bollate (Milano) per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi avvenuto avvenuto a Garlasco (Pavia) il 13 agosto 2007. Lo ha deciso la Cassazione che ha confermato così il verdetto della Corte d’appello di Milano.

Per Stasi, dunque, non ci sarà – come chiedevano i suoi avvocati – un processo di appello ter. La Suprema Corte, infatti, ha dichiarato inammissibile il ricorso dei legali per riaprire il caso, sospendere la pena e riesaminare in un nuovo processo di appello i testi già sentiti in primo grado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com