Neve a Roma: Uffici pubblici chiusi

Un peggioramento brusco delle condizioni meteo a Roma, ha spinto il comune a stabilire, con decorrenza immediata, la chiusura di tutti gli uffici pubblici. Resteranno aperti solo gli uffici comunali di pronta emergenza: cioè  vigili urbani, protezione civile, servizi sociali.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno firmerà l’ordinanza per disporre la chiusura delle scuole a Roma per la giornata di domani in considerazione delle previsioni meteo. La protezione civile di Roma, ha infatti diramato lo stato di allarme a tutte le strutture operative.

“Dopo la proclamazione dello stato di allarme da parte della Protezione Civile conseguente al peggioramento delle condizioni atmosferiche, d’intesa con il Prefetto e sentita la direzione regionale del Ministero dell’Istruzione, abbiamo disposto di chiudere le scuole”. Lo si legge nella nota del Campidoglio. “La proclamazione dello stato di allarme, infatti, -prosegue la nota- consente anche di chiudere le scuole, andando oltre la semplice ordinanza di ieri di sospensione dell’attività didattica. Invitiamo tutti i cittadini a evitare i movimenti inutili e a fare riferimento per qualsiasi evenienza al numero verde 800 854 854 della Protezione civile”.

Anche Il Colosseo, il Foro Romano e il Palatino sono stati chiusi per precauzione sotto la fitta nevicata che sta cadendo su Roma. Lo ha riferito la direttrice del Colosseo, Rossella Rea. “Lo facciamo sempre in caso di nevicate, per il rischio di gelate – ha spiegato -. In questi casi l’acqua ristagna, si formano della lastre di ghiaccio e i visitatori rischiano di cadere e farsi male. Vediamo come evolve il tempo: se domani nevica resteremo chiusi”. Rea ha negato che la chiusura sia legata al rischio di crolli al Colosseo.

Gelo in tutt’ Italia- Temperature polari in Italia, che non hanno risparmiato nessuna regione. In queste ore è il Centro, soprattutto la Capitale, a subire notevoli disagi. A Roma infatti, la neve è caduta depositandosi per oltre 3 centimetri sulle strade. In particolare le zone interessate dalle nevicate sono: Cassia, Pietralata, Tor Bella Monaca, Casilina, Tor Vergata, Prenestina, Tiburtina, Cinecittà, Quadraro. E’ quanto afferma la Protezione civile del Campidoglio.

 

Al nord invece,anche se non nevica,  le temperature sono da brividi (a Torino -5, a Trieste -6, in Liguria -10, a Milano -7, dove ieri è morto per assideramento un senzacasa), e si teme per il ghiaccio. Sul Monte Rosa si sfiorano i -30 gradi. Gelo anche in parte della Sardegna. Tutte le linee ferroviarie – hanno reso noto le Fs – sono aperte, non si registrano particolari criticità. Situazioni di disagio si stanno verificando in alcuni tratti autostradali dove è scattato il piano neve che prevede anche il blocco dei tir. Fra l’altro – segnala Autostrade per l’Italia – continua a nevicare sull’A24 ed A25; qui i mezzi pesanti vengono fermati rispettivamente a Tivoli (direzione L’Aquila), Teramo (direzione Roma) e Villanova (direzione Roma).

Viabilità. Problemi anche nei trasporti.  In vista delle previste nevicate e del “severo quadro previsionale”, infatti, Viabilita’ Italia del Ministero dell’Interno “invita gli automobilisti e i conducenti professionali a non mettersi in viaggio verso l’area del Centro Italia’”. ‘”L’estensione della perturbazione dal tirreno all’adriatico e la sua persistenza – precisa in una nota – rendono indisponibili tratti di carreggiata autostradale e stanno determinando, già dalle prime ore di questa mattina, l’applicazione del piano neve”. Alle ore 8 tutte le linee sono aperte e la rete ferroviaria non mostra particolari criticità fatta eccezione per Lombardia, in seguito al furto di materiale tecnico in rame a Milano Rogoredo; Romagna e nodo di Bologna, zone ancora interessate da temperature molto rigide; e nel Lazio per una nevicata abbondante sulla linea Roma-Cassino. “I treni – si legge in una nota di Fs – circolano secondo quanto previsto dai Piani neve, quindi con riduzione di velocità e limitazione del numero delle corse. Come detto la programmazione dei treni secondo i Piani neve è consultabile su trenitalia.com e fsnews.it. Nessuna criticità per la linea alta velocità Torino-Milano-Roma-Napoli”. Aggiornamenti e comunicazioni saranno divulgati in tempo reale anche attraverso annunci in stazione e a bordo treno, locandine informative, nei notiziari di FsNews Radio e sull’account Twitter @fsnews_it.

Circa redazione

Riprova

Migranti: nel 2021 riconosciuto titolo di studio a oltre 900 rifugiati

Sono oltre 900 i rifugiati che l’anno scorso sono stati integrati nel nostro Paese tramite …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com