Fratelli d’Italia e ‘Turismo 4.O. Una nuova prospettiva’. Giorgia Meloni: ‘Il turismo messo in ginocchio da chiusure indiscriminate’

Si è aperta a Napoli, presso il circolo Rari Nantes, l’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia sul turismo titolata ‘Turismo 4.0. Una nuova prospettiva. L’incontro, in diretta streaming sulla pagina You Tube di FdI, si teneva in contemporanea con la XXIV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo. 

‘Il turismo, ‘comparto strategico della nostra economia’ è stato drammaticamente messo in ginocchio dalla pandemia; duramente punito dalle chiusure indiscriminate dei governi’, questo il  videomessaggio di Giorgia Meloni in apertura dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia sul Turismo.

‘Napoli è la citta scelta perché FdI la ha nel cuore ma  soprattutto l’abbiamo scelta perché il binomio Mezzogiorno-turismo è un asset che deve essere valorizzato: dal punto di vista economico, dal punto di vista occupazionale, sociale, dal punto di vista ambientale. Purtroppo a un’innata vocazione turistica non corrisponde ancora un’adeguata consapevolezza delle possibilità che si hanno. L’offerta turistica è disorganica: è incentrata prevalentemente sulla risorsa mare a dispetto delle enormi risorse potenziali interne; e a dispetto di quel tessuto di città considerato a torto minore ma che conserva ricchezze straordinarie’, sottolinea Giorgia Meloni.

‘Bisogna continuare a battere su priorità storiche per il Mezzogiorno: a partire dalla cruciale partita delle infrastrutture e degli investimenti. Ma è necessario anche continuare a lavorare su una programmazione capace di dare alle Regioni del Meridione un quadro organico di riferimento per le politiche turistiche. Tutela dell’ambiente, valorizzazione del patrimonio culturale; organizzazione del territorio, qualificazione delle figure professionali sempre più carenti. Si preannuncia una buona stagione per le destinazioni marine e montane; mentre le città d’arte aspettano l’arrivo degli stranieri grazie soprattutto al certificato verde digitale che è stato approvato dall’Ue’.

 

‘È per noi una fase molto delicata  ed è una fase nella quale Fdi vuole ribadire la sua vicinanza agli imprenditori e agli operatori del comparto. Serve immaginare una nuova visione e un programma di lungo periodo. Due elementi che finora sono stati assenti e che sono assenti anche nel PNRR del Governo: una ‘cornice ricca e splendente’ ma con un quadro  ‘poco incisivo’. Poche risorse e disperse in tante azioni e titoli che rischiano di rimanere solo sulla carta. Stesso discorso sul futuro delle professioni: nel PNRR si parla di guide turistiche,  ma viene citata una riforma che non prevede costi e che oggi non ha contenuti’, conclude  la presidente di Fratelli d’Italia.

 
 

 

Il responsabile nazionale del dipartimento Turismo FDI, Gianluca Caramanna ha coordinato i lavori dell’Assemblea. 

Fratelli d’Italia con una propria delegazione, guidata da Francesco Lollobrigida, ha presentato  le proposte per programmare il rilancio del turismo,  incontrando il ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

‘Le nostre città, la nostra Nazione, hanno bisogno di rilanciare il turismo’, ha spiegato Lollobrigida: ‘Con i nostri assessori al Turismo, al presidente delle Marche Acquaroli e ai nostri responsabili del settore, abbiamo incontrato il ministro Garavaglia al quale abbiamo presentato proposte di assoluto buonsenso per tentare di risollevare un comparto senza guardare a posizioni ideologiche. Tentando anzi di superarle in nome di un interesse comune che deve fare della nostra Patria un volàno economico grazie a un settore strategico’.

 

 

 

 

 

«

Circa Redazione

Riprova

Coronavirus, 6171 contagi, 19 decessi

Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia si registrano …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com