Lawyers Zoe Royaux (L) and lawyer Isabelle Coutant-Peyre (R) arrive at Paris' courthouse, on September 2, 2020, for the opening hearing of the trial of 14 suspected accomplices in Charlie Hebdo jihadist killings. - Fourteen people accused of helping jihadist gunmen attack the French satirical weekly Charlie Hebdo and a Jewish supermarket go on trial, five years after days of terror that sent shockwaves through France. (Photo by Alain JOCARD / AFP)

Francia: aperto a Parigi processo per strage Charlie Hebdo

Il processo per gli attentati di gennaio 2015 a Parigi contro la redazione di Charlie Hebdo e il supermercato Hyper Cacher si è aperto davanti alla corte d’assise speciale di Parigi ad oltre 5 anni dagli attacchi jihadisti. Nei 3 giorni di terrore seminati a Parigi e dintorni dai fratelli Kouachi e da Amédy Coulibaly, autori degli attentati, morirono 17 persone. Tutti e 3 gli autori rimasero uccisi dalle forze speciali di polizia e gendarmeria. Sul banco degli imputati, 14 accusati, sospettati a diversi livelli di complicità e sostegno logistico agli autori delle stragi, che segnarono l’inizio di un’ondata di attentati senza precedenti nel paese. Il processo, che si svolge fra rigidissime misure di sicurezza, durerà fino al 10 novembre.

In aula presenti diversi sopravvissuti agli attentati, giornalisti o ex affiliati alla rivista Charlie Hebdo, che per l’inizio del processo ha ripubblicato le vignette blasfeme con le caricature di Maometto, che suscitarono le ire dei fondamentalisti islamici.

Circa Redazione

Riprova

Gaza: sale a 119 il bilancio delle vittime degli attacchi israeliani

Il bilancio delle vittime dall’inizio delle recenti ostilita’ in Israele e a Gaza e’ salito a 119, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com